Visualizza le tariffe del parcheggio per le tue vacanze!
Seleziona il tuo aeroporto di partenza e confronta i parcheggi disponibili!
Consigli 28.04.2020

Crociera alle isole del Golfo di Napoli Consigli su cosa vedere

Napoli-Vologio

Il Golfo di Napoli, chiamato anche Crater in latino, è una suggestiva insenatura che abbraccia il tratto di Mare Tirreno che la bagna e che si estende tra la penisola flegrea situata a nord e la penisola di Sorrento. Sul Golfo, dove domina la sagoma del Vesuvio, si affacciano tre isole e due isolotti minori che formano l’arcipelago delle isole del Golfo di Napoli: Capri, Ischia, Procida e le meno conosciute Vivara e Nisida. 

Destinazione famosa e ricercata, le isole napoletane, immerse nel verde, sono ricche di bellezze mozzafiato e di storia. Per questo ogni anno attirano migliaia di turisti alla ricerca di una vacanza in cui coniugare natura, mare e cultura. Se decidete di salpare alla scoperta del Golfo di Napoli, lasciatevi ispirare e leggete che cosa vedere nelle isole dell’omonimo Golfo.

 

Cosa vedere a Capri, l’isola delle Sirene

capri vologio

Conosciuta in tutto il mondo, Capri è uno scoglio calcareo dal fascino senza tempo. L’isola è collegata al mito delle Sirene per la presenza dell’omonimo scoglio delle Sirene che si trova nella baia di Marina Piccola. 

Su questa isola si fondono natura, arte, cultura, mondanità e mare, creando una combinazione irresistibile che ha affascinato celebrities e star di Hollywood quali Audrey Hepburn e Grace Kelly e scrittori come Ernest Hemingway e Thomas Mann.

Da non perdere la famosa ed elegante Piazzetta, la villa di Tiberio, i giardini di Augusto e il centro storico con il suo labirinto di stradine. Una visita dell’isola non è completa senza una crociera noleggiando una barca a Capri, un’opzione che vi permetterà di scoprire le coste bagnate dall’acqua cristallina, i celebri Faraglioni e la Grotta Azzurra, la cui particolarità consiste nel gioco di colori che crea la luce esterna che penetra dalla parte sommersa e che può cambiare durante il giorno. Navigate lungo la costa di Capri, scoprite le baie più nascoste e concedetevi il piacere di ormeggiare dove il mare è più blu. 

Meritano una visita anche l’Arco Naturale da cui si può ammirare uno dei paesaggi più suggestivi dell’isola, la spiaggia di Marina Piccola e le aree archeologiche dell’acropoli greca che risalgono ai secoli IV-V a.C. 

 

Cosa vedere a Ischia, l’Isola Verde

ischia vologioUn tempo collegata alla terraferma, Ischia ha caratteristiche vulcaniche simili a quelle dei vicini Campi Flegrei. Denominata anche “Isola Verde” per la florida vegetazione, Ischia è la meta ideale non solo per gli amanti del mare, ma anche per gli appassionati di trekking, un’opzione che permette di conoscere a 360 gradi quest’isola. Il profilo di Ischia si distingue per il Castello Aragonese, antica fortezza intrisa di 25 secoli di storia che sorge a guardia della città, testimone del passaggio di popoli diversi, e l’Epomeo, il monte più alto dell’isola che può essere raggiunto da tutti i comuni percorrendo sentieri di differente difficoltà. 


Ischia è inoltre conosciuta per il turismo termale: sull’isola si trovano più di 300 stabilimenti dove trascorrere una giornata rilassante, e centinaia di sorgenti e fumarole che vengono usate per scopi terapeutici. 

 

Cosa vedere a Procida, sulle orme de Il Postino

Anch’essa di origine vulcanica, Procida è un piccolo gioiello incontaminato incastonato nel Golfo di Napoli. L’isoletta più piccola dell’arcipelago è collegata da un ponte all’adiacente isola di Vivara ed è una meta da scoprire lentamente per rendersi conto che qui sembra davvero che il tempo si sia fermato. 

Scelta da grandi registi come location di vari film di respiro nazionale e internazionale, il più celebre dei quali è senza dubbio Il Postino di Massimo Troisi, Procida ha un un’anima semplice e genuina. 

Gli amanti di questo film liberamente tratto dal libro di Antonio Skàrmeta non potranno perdersi un’escursione al porticciolo nel paese della Corricella, che non è però quello principale, dove si può respirare la vera atmosfera dell’isola. La Locanda del Postino, dove potrete cenare o prendere un caffè, è un caratteristico locale che si affaccia sul porto. Secondo la versione cinematografica, il poeta cileno Pablo Neruda, esiliato dalla sua patria, soggiornò a Procida e lì strinse amicizia con il postino dell’isola. 

Con le sue case colorate e i borghi di pescatori, Procida è un’esplosione di colori in mezzo al mare, un vero e proprio angolo di paradiso dove trascorrere una vacanza all’insegna del relax e della tranquillità, in compagnia di un buon libro, ad esempio “L’isola di Arturo” di Elsa Morante, ambientato proprio a Procida. 

Pur avendo un perimetro di soli 16 chilometri, troverete a Procida incantevoli cale e spiaggette, tra cui la spiaggia sabbiosa della Chiaiolella, con vista sul mare aperto, la spiaggia della Chiaia e la spiaggia del Pozzo Vecchio, la baia conosciuta per essere stata il set de Il Postino.

 

Parcheggio a Napoli e sulle isole

Infine vogliamo lasciarti qualche consiglio nel caso necessiti di un parcheggio a Napoli per poi raggiungere la tua destinazione in barca o se desideri imbarcare l'auto e portarla con te su una delle isole del Golfo di Napoli.

Innanzitutto è importante conoscere la situazione della viabilità stradale. Le isole napoletane infatti di strade abbastanza grandi che permettono di raggiungere ogni punto dell'isola senza problemi. Va detto però che sono molte le stradine a carreggiata singola non adatte a veicoli di grandi dimensioni.  

Nonostante ciò, soprattutto d'estate il traffico rende complicato spostarsi in auto. La maggior parte dei turisti lascia dunque l'auto in qualche parcheggio pubblico o privato oppure quello dell'hotel, spesso a prezzi spropositati, soprattutto in caso di lunghe permanenze. Va inoltre considerato che se sei residente in Campania da aprile a settembre non è possibile circolare con la propria auto.

In alternativa è possibile optare per uno dei parcheggi economici dedicati alla lunga sosta a Napoli. Ce ne sono diversi, di solito concentrati in alcune parti della città. particolarmente adatti sono i parcheggi di Napoli porto. 
In base alle tue esigenze però puoi anche optare per i parcheggi in centro città o un parcheggio aeroporto Napoli Capodichino in entrambi i casi troverai poi servizi di collegamento con il porto a poca distanza dalle aree di sosta.


Comunque tu decida di organizzare la tua vacanza, a noi non resta che augurarti una piacevole crociera alle isole del Golfo di Napoli

 

Articoli precedenti

terminal illustration
Servizio clienti

Hai domande o problemi con la tua prenotazione?

timo waving
Sicuro e protetto